Diploma Ferrovie Insubri – tiriamo le somme

1165

Primo appuntamento 3 luglio 2016

Il primo dei tre Field Day 2016 ha inizio nella prima domenica di luglio, cielo terso e tanta voglia di riscattare un 2015 con un’unica attività. Grazie alla collaborazione ed ospitalità dell’Associazione culturale I Nostar Radìis, è stata allestita una tecnostruttura all’interno dei confini del Parco Valle del Lanza, a poche centinaia di metri dall’ex casello di Malnate della Ferrovia della Valmorea, ma comunque in prossimità dei binari.

Tre stazioni “on air”

Grazie all’utilizzo di filtri, su un tavolo si sono allestite la stazione DIGI operata da Loris IZ2QGF e SSB alla quale si sono alternati i Soci intervenuti e precisamente HB9EFJ, IK1YEV, IW2EAX, IZ2BKG, IZ2DVI, IZ2EXA e IZ2ELV, mentre dall’altra parte della tensostruttura c’era la stazione in VHF allestita e operata da Sergio IZ3CNM coadiuvato da Luciano IW2LFD e Mario IZ2GAO.

La mattina in 40 mt. è iniziata a buon ritmo per poi scemare verso mezzogiorno, cosa che ha fatto sì che non avessimo remore a spegnere le radio per lo squisito pranzo preparato da Gemma, Samantha e Dino Macchi ai quali abbiamo fatto fare gli straordinari per la spola tra la cucina e la tensostruttura. Ovviamente anche le tre XYL presenti, Elena, Loredana ed Emanuela (alias IZ2ELV) hanno dato una mano ad apparecchiare e sparecchiare la tavolata, per non rendere troppo gravoso il lavoro alla Famiglia Macchi.

La ripresa pomeridiana in HF sembrava fiacca, ma a poco a poco si è aperta la propagazione sia in 40 e 20 mt. permettendoci a fine giornata di mettere a log 351 QSO. Non è stato altrettanto divertente l’attività in VHF e già nel primo pomeriggio Sergio ha smontato il setup per far ritorno nel suo QTH di Marcon (VE). Quindi buona la prima!

Semplicemente grazie!

Basterà un semplice grazie a Gemma, Samantha e Dino Macchi de I Nostar Radìis che con la loro massima disponibilità ci hanno permesso di fare questo Field Day? Non da ultimo un grazie anche a Sergio IZ3CNM che si è macinato un bel po’ di chilometri per essere presente alla prima attivazione 2016.

Facciamo quattro conti….

Penso che quando all’assemblea generale dei Soci 2016 mi è balenata l’idea di questo trittico di Field Day che dava vita al Diploma delle Ferrovie Insubri, anche con le più rosee aspettative non mi sarei mai aspettata di totalizzare 1179 QSO!

Dopo i 351 collegamenti della Ferrovia della Valmorea c’è stato l’exploit con il botto del Team capitanato da Paolo IW2ETR che hanno totalizzato 583 QSO grazie alla caparbietà di attendere fino a sera l’apertura della propagazione. Dulcis in fundo i 245 collegamenti della prima volta di HB9/IQ2IR hanno sancito il successo di questi tre Fiel Day.

I diplomi sono stati conferiti a: DL1NKS, DL2JX, EA5DNO, HA6VH, HB9EZD, I0NNY, I0KHY, I0KRP, IK1GPG, IK2VUC, IK2YXH, IK5IWU, IK8FIQ, IW0BET, IQ9LP, IT9CFP, IT9DVZ, IZ0ARL, IZ0HLY, IZ0XZD, IZ2GMU, IZ5CMG, IZ5CPK, IZ5YHD,  IZ8DFO, IZ8FQG, SP5ICQ

Senz’altro siamo tutti soddisfatti per questo risultato che sarà da sprone ad organizzare altri Field Day, magari legati assieme dallo stesso filo conduttore come lo è stato per queste tre ferrovie transfrontaliere simbolo dei bellissimi paesaggi insubri.

Un sentito ringraziamento a tutte le stazioni che ci hanno collegato e a tutti gli attivatori, senza il cui impegno non sarebbe stato possibile raggiungere questo per noi ottimo risultato.

Alla prossima “on air”! 73′ Insubria Radio Team IQ2IR